Pomodori secchi sott'olio alla calabrese

Pomodori secchi sott’olio alla calabrese

Se volete proprio partire dalle basi, sappiate che ci vuole tanta pazienza. La ricetta per fare i pomodori secchi sott’olio è semplicissima, ma richiede tempo se volete essiccare i pomodori voi stesse: quella originale, infatti, ne prevede una gran quantità da tagliare a fette spesse un dito, e poi stese su una griglia dopo averle cosparse di sale. Si espongono quindi al sole fino a che non perdono tutti i liquidi, ritirandoli dopo il tramonto per evitare l’umidità notturna. Inoltre, bisogna girarli di tanto in tanto. Se avete tempo e pazienza, fate pure; se invece volete fare prima, in commercio se ne trovano di buonissimi provenienti da calabria (la mia versione proviene da qui), puglia e sicilia dove, come ben sappiamo, il sole non manca mai.

Ingredienti per un barattolo di pomodori secchi sott’olio

  • 1 kg di pomodori secchi non troppo asciutti, di un bel colore rosso vivo
  • Olio extra vergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • un pizzico di origano
  • un peperone verde
  • Un abbondante ciuffo di basilico lavato e asciugato
  • un barattolo a tenuta ermetica con la guarnizione.

Preparazione

La prima operazione, di fondamentale importanza, è sterilizzare il barattolo di vetro per una decina di minuti in acqua bollente. Quindi estraetelo con una pinza e mettetelo ad asciugare. Per togliere ulteriori tracce di umidità che potrebbero creare pericolose muffe, mettetelo in forno a 100 gradi per altri dieci minuti e poi lasciatelo raffreddare su un canovaccio pulito. A questo punto ponete sul fuoco una pentola di acciaio con metà acqua e metà aceto (un litro ciascuno) portate a bollore e immergetevi i pomodori secchi per un minuto esatto. Scolateli, lasciateli intiepidire, apriteli leggermente uno a uno e metteteli su una tovaglia ben pulita ad asciugare. Lasciateli riposare per almeno 4 ore, schiacciandoli di tanto in tanto con un panno pulito per eliminare la residua umidità.

Un ottimo contorno, deliziosi in altre ricette

Concluse queste operazioni mettete i pomodori secchi in una scodella, aggiungete l’aglio tagliato a fettine, l’origano, abbondante olio extravergine, il basilico spezzettato con le mani e il peperone ben asciutto tagliato a striscioline. Infine inseriteli a strati nel barattolo, pressandoli mano a mano che il livello sale. Arrivati poco sotto l’imboccatura, aggiungete ancora olio fino a ricoprirli completamente e chiudete il barattolo. Conservatelo, senza aprirlo, per almeno 40 giorni prima di gustarli. Ottimo contorno da abbinare alle grigliate di carne.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Rosa Pullano