Provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA

Provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Solidità finanziaria della provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA assegnato dalla società di valutazione Fitch Ratings,

 

Bolzano, lì 19 luglio 2019 – Senza l’Italia la solidità finanziaria della provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA.

 


La Fitch Ratings è un’agenzia internazionale di valutazione del credito e rating, con due sedi principali a New York ed anche a Londra; dunque, il core business prevede anche l’esame e l’attribuzione di un rating alle amministrazioni pubbliche. La provincia autonoma di Bolzano, considerata separatamente dall’amministrazione centrale italiana, merita la tripla A.


[adrotate banner=”37″]

È la prima volta che, esaminate le voci della gestione finanziaria, la provincia autonoma di Bolzano ottiene il rating AAA da Fitch Ratings; ma per la tripla A la solidità finanziaria deve essere valutata senza legarla al sistema Italia, mentre il rating tradizionale è A-.

Mostra grande soddisfazione il Presidente Arno Kompatscher, secondo il quale:

“La tripla A è la conferma dello stato di salute delle finanze provinciali e, più in generale, dell’economia locale. Questo lusinghiero risultato è frutto del mix positivo fra basso indebitamento, bilancio solido e forti indicatori socio-economici”.

Bolzano ha un rating AAA senza l’Italia che ha un rating BBB-

Senza separare la provincia di Bolzano dal sistema italia la valutazione a lungo termine assegnata dalla Fitch Rating scende a livello A-; dunque, Bolzano si colloca ben due livelli sopra a quello del Paese Italia fermo a BBB-.

Infine, il Presidente Arno Kompatscher conclude:

“La dimostrazione che la nostra autonomia è riconosciuta a livello internazionale”.

Intanto arriva il dato sul debito pubblico italiano che registra un calo a maggio fermandosi a 2.364,7 miliardi di euro. Nel caso non venissero approvate nuove misure finanziate facendo leva sul debito, l’inversione di tendenza porterà benefici alla prossima manovra e stabilità allo spread.

Altre notizie di economia sulla pagina del sito.

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".