Sciopero benzinai in autostrada

Sciopero benzinai in autostrada oggi e domani

Sciopero benzinai in autostrada oggi e domani. Confermata la protesta indetta da Fegica Cisl e Figisc-Anisa Confcommercio Da ieri sera fino a domani 14 maggio dunque sciopero benzinai in autostrada per denunciare “la condizione di emergenza economica e sanitaria nella quale continuano ad essere lasciate le imprese di gestione”. Una situazione che crea disagi e […]

editoria e coronavirus

Editoria e Coronavirus, i numeri della crisi

Editoria e Coronavirus, i numeri della crisi. Il Covid-19 ha messo in ginocchio l’economia italiana e anche il mercato del libro ne risente Due giorni fa è stata la Giornata del libro, amico prezioso per tanti in questo periodo di quarantena ma editoria e Coronavirus purtroppo non vanno d’accordo. Si parla ovviamente di case editrici […]

Implicazioni crisi da epidemia sulla politica economica

Implicazioni crisi da epidemia sulla politica economica

Implicazioni della crisi, dovuta dall’emergenza sanitaria per l’epidemia nuovo coronavirus Covid-19, sulla politica economica italiana

Roma, lì 7 marzo 2020 – Le implicazioni sulla politica economica italiana della crisi causata dall’epidemia in corso.


L’emergenza sanitaria comporta effetti negativi sull’economia italiana: riduzione dei consumi, blocco della produzione locale ed anche la contrazione degli scambi internazionali; inoltre ha come conseguenza la riduzione delle disponibilità finanziarie delle imprese interessate. Dunque il Governo Conte passa all’azione con misure volte a contenere la diffusione del coronavirus SARS-2019-nCoV; ma gli stessi provvedimenti hanno implicazioni sul Bilancio dello Stato.


Leggi di più a proposito di Implicazioni crisi da epidemia sulla politica economica

Dazi USA -90% vendite del Parmigiano

Dazi USA: -90% vendite del Parmigiano, Grana, Bufala

WTI autorizza Dazi USA: allarme Parmigiano rischio -90% vendite

 

Coldiretti allarmata per i dazi USA sui prodotti europei che comporterebbero un crollo di vendite del Parmigiano pari al 90%.

Leggi di più a proposito di Dazi USA: -90% vendite del Parmigiano, Grana, Bufala

Milano 2019 Rating Fitch

Milano 2019 Rating Fitch BBB outlook negativo

Comune di Milano nel 2019 riceve da Fitch rating BBB con outlook negativo: pesa economia nazionale, bene Stand Alone Credit Profile

 

Milano, lì 12 settembre 2019 – Milano nel 2019 cresce ma è penalizzata dall’economia nazionale e Fitch attribuisce rating BBB con outlook negativo.

 


La società di rating Fitch analizza lo stato di salute della città di Milano e conferma il BBB con outlook negativo. La condizione economica è influenzata negativamente dal cattivo andamento dell’economia italiana; invece, incassa la ‘A’ nello Stand Alone Credit Profile, che tiene conto della capacità di spesa e di debito e della ricchezza prodotta in città.


Leggi di più a proposito di Milano 2019 Rating Fitch BBB outlook negativo

crisi del commercio in atto

Crisi del commercio in atto, per Confesercenti non è finita

Crisi del commercio in atto, per Confesercenti non è finita. Nonostante una piccola ripresa le attività commerciali continuano a chiudere Una crisi del commercio in atto dunque che per l’associazione comporta ancora la chiusura di 14 negozi al giorno. Una vera e propria emergenza quindi che, nonostante la piccola ripresa degli anni scorsi, è tornata […]

Provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA

Provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA

Solidità finanziaria della provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA assegnato dalla società di valutazione Fitch Ratings,

 

Bolzano, lì 19 luglio 2019 – Senza l’Italia la solidità finanziaria della provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA.

 


La Fitch Ratings è un’agenzia internazionale di valutazione del credito e rating, con due sedi principali a New York ed anche a Londra; dunque, il core business prevede anche l’esame e l’attribuzione di un rating alle amministrazioni pubbliche. La provincia autonoma di Bolzano, considerata separatamente dall’amministrazione centrale italiana, merita la tripla A.


Leggi di più a proposito di Provincia autonoma di Bolzano ha un rating AAA

No alla Procedura infrazione

No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Con il Decreto Legge arriva il no alla procedura infrazione: spread giù, Borsa Italiana e BTP sù. L’elezione di Dadid Sassoli dà fiducia.

Milano, lì 03 luglio 2019 – Nessuna procedura infrazione:spread giù, bene la Borsa Italiana ed anche il BTP.

 


Respirano i vertici del Governo Conte che hanno trovato la soluzione giusta per evitare la procedura d’infrazione. Così si alleggerisce la tensione sull’Italia, scende lo spread e salgono la Borsa Italiana e la quotazione del BTP decennale. L’elezione di David Sassoli a Presidente del Parlamento europeo rafforza la presenza italiana in europa e infonde fiducia per il futuro.


Leggi di più a proposito di No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Debito pubblico italiano cresce nel 2019 2018

Debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà

Il debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà la lettera di richiamo

 

Roma, lì 24/05/2019 – Ultime rilevazioni indicano che il debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà la lettera di richiamo ai vertici del Governo Conte.

 


Torna sul banco degli imputati il debito pubblico italiano, tra Roma e Bruxelles è gelo; infatti, se da una parte l’Europa ci impone di rispettare i patti dall’altra il Governo Conte confida nell’esito delle votazioni europee. Il commissario UE agli affari economici, Pierre Moscovici, tiene i toni bassi anche dopo l’impennata dello spread. A Roma sarebbe già dovuta arrivare la lettere da Bruxelles per la richiesta di informazioni sull’andamento del debito pubblico; quest’ultimo dato è visto in peggioramento ma per rispetto della campagna elettorale è tutto rimandato al dopo elezione. Dunque giugno sarà un mese caldo non tanto per questioni meteo ma soprattutto per i rapporti di convivenza con l’UE.


Leggi di più a proposito di Debito pubblico italiano cresce nel 2019, l’UE scriverà

Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia

Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia

Da Bruxelles arrivano le proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia: tra economia stagnante e recessione. Probabile default nel 2020 se il Governo Conte non stimolerà il PIL. Per Lega e Movimento 5 Stelle l’Europa non sa fare i conti ma Salvini e Di Maio fanno campagna elettorale in vista di elezioni anticipate. Dombrovskis affonda le banche italiane.

 

Bruxelles, lì 08/05/2019 – Ecco le proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia: male il 2019, crisi profonda nel 2020.

 


La Borsa italiana ancora in flessione: dopo il black Monday causato da Donald Trump arriva il gray Tuesday a seguito delle parole di Valdis Dombrovskis; infatti, le parole che arrivano dalla Commissione europea spaventano i mercati europei e penalizzano soprattutto Piazza Affari, che però oggi ha chiuso sostanzialmente piatta.


Leggi di più a proposito di Proiezioni Commissione europea su 2019 2020 Italia