Dieta vegan in gravidanza

Alimentazione vegan in gravidanza

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Sulla base di studi recenti l’alimentazione vegan, se ben equilibrata, risulta essere la scelta più salutare anche in gravidanza.

Sempre più vegani in Italia

Negli ultimi 5 anni in Italia è cresciuto il numero di chi ha optato per un regime alimentare vegetariano e vegan, assestandosi intorno al 7-8%

In quasi tutte le mense scolastiche è ormai prevista la possibilità di fare richiesta di menù alternativi e sempre più ristoranti, hotel e bed and breakfast si stanno adeguando alle nuove esigenze inserendo proposte vegan.

alimentazione vegan in gravidanza

 Dieta vegan e gravidanza

Sempre più spesso, però, escono dati che cercano di dimostrare l’inadeguatezza delle diete vegetali, soprattutto nelle donne in gravidanza e nei bambini.

Dobbiamo fidarci? Davvero un bambino o una donna in dolce attesa non possono seguire la propria etica e seguire un’alimentazione cruelty free?

In base ai dati raccolti dallo screening neonatale esteso per la diagnosi precoce delle malattie rare nei neonati del periodo tra 2015 e 2016, è emerso che ci sono numerosi casi di bambini figli di madri vegan che non hanno carenze di elementi nutritivi in quanto la madre seguiva una dieta completa, e, d’altro canto, casi di figli di madri onnivore che invece sono risultati carenti.

In particolare si è rilevato come la carenza di Vitamina B 12 sia comune tanto alle donne vegane quanto alle onnivore e tale carenza verrà poi trasmessa al neonato.

 Tuttavia, se chi opta per una dieta vegan è ben consapevole di dover integrare questa preziosa vitamina, non altrettanta informazione si riscontra tra gli onnivori, convinti che sia sufficiente mangiare carne per assicurarsi il fabbisogno necessario.

Ma considerando che la Vitamina B 12 è presente nei batteri del terreno e che gli animali, oggi, vengono nutriti quasi esclusivamente con mangimi artificiali, va da sé che mangiare carne non significa assolutamente garantirsi la quantità necessaria di B 12.

L’importanza di seguire una dieta bilanciata

 Il dr. Mario Berveglieri, pediatra specialista in Scienza dell’alimentazione e membro del comitato scientifico della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana , afferma che non dipende dal tipo di dieta ma da come la si fa.

In altre parole: qualunque stile alimentare può essere fatto in modo sano e bilanciato oppure no.

La dieta  vegan è completa ed è  in grado di fornire tutti i nutrienti necessari all’organismo, in quanto, se seguita bene, comprende tutti i gruppi alimentari essenziali per il benessere dell’organismo: verdura e frutta, cereali integrali, legumi, semi oleaginosi e frutta secca, olio, e le necessarie integrazioni (vitamina B12 e D, che non dipende dall’alimentazione, ma dall’esposizione alla luce solare, e in alcuni casi DHA).

Il problema, quindi, non sta nella scelta vegan ma nella disinformazione. Ci sono persone che purtroppo si fanno consigliare da figure prive di competenza specifica, che si limitano a eliminare gli alimenti di origine animale dalla dieta, senza adottare l’inclusione di un’ampia varietà di cibi vegetali e dei nutrienti fondamentali.

Dunque ben venga una sana, ricca ed equilibrata alimentazione vegan anche in gravidanza purché  ci si faccia seguire da medici e nutrizionisti  esperti. Ma tale consiglio vale per tutte, anche per le onnivore 😉

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24