Erbe aromatiche in cucina, regine della tavola italiana

Usare le erbe aromatiche in cucina è un’arte. Tutti i grandi chef le usano e ogni ricetta, da nord a sud, è resa ancora più gustosa e profumata grazie all’aggiunta di queste preziose erbe. Vediamo quali sono le più usate in Italia: basilico, prezzemolo, salvia e rosmarino si trovano ovunque, nel negozio di frutta e verdura sotto casa così come al supermercato. Tuttavia, aumentano le persone che preferiscono coltivarle in un vaso per averle sempre fresche.

Erbe aromatiche facilmente coltivabili in casa

Chi possiede un giardino, un terrazzo o anche un semplice balcone, difficilmente rinuncia ad avere delle erbe aromatiche a portata di mano. Almeno del basilico fresco, irrinunciabile in cucina. Senza le sue profumate foglioline il sugo avrebbe un sapore anonimo, il pesto non esisterebbe nemmeno, per non parlare della pizza. Come potremmo farne a meno? Anche la salvia, perfetta con il pollo arrosto, le patate al forno e un’infinità di altre preparazioni, può essere coltivato facilmente in casa.

E che dire dell’origano? Il suo inconfondibile aroma è ancora più gradevole, se consumato fresco piuttosto che essiccato. Il rosmarino è ottimo con il maiale, negli arrosti, regala un aroma inconfondibile a una minestra di ceci. Indispensabile in mille pietanze.

Dal prezzemolo alla menta, erbe aromatiche irrinunciabili in ogni pietanza

Il prezzemolo (non per niente si dice di una persona invadente “sei come il prezzemolo in ogni minestra”) in cucina ha una grande varietà di utilizzi: tritato finemente viene aggiunto alle insalate di patate, alle polpette, in quasi tutte le preparazioni a base di pesce ecc. E per finire, la menta: usata sulle zucchine alla scapece, tanto per fare un esempio, e in certi tipi di ripieno: facilissima da coltivare in casa, anche nella stagione autunnale, si accompagna molto bene all’agnello arrosto, oltre che al cous cous e a molte insalate. Le profumate foglioline si possono aggiungere, inoltre, nel tè freddo e in altre bevande estive.

via