Torna la Giornata Nazionale del Biologo Nutrizionista, ecco quando

L’importanza della Neurocomunicazione 

ROMA – La Neurocomunicazione è un campo d’indagine in crescita che si colloca tra l’ambito della Neuroscienza e quello della Comunicazione. Si concentra sull’analisi dei processi neurali che avvengono durante la comunicazione tra individui, con particolare attenzione all’interazione tra professionisti della salute e i loro pazienti. La Neurocomunicazione si basa sul principio secondo il quale il […]

Demenza e perdita connessioni neuronali

Demenza e perdita connessioni neuronali

Demenza: I livelli ematici potrebbero indicare la perdita precoce delle connessioni neuronali.

Una proteina presente nel sangue, identificata dai ricercatori del DZNE e dell’Ospedale Universitario di Ulm, potrebbe indicare il degrado delle connessioni neurali anni prima dell’insorgenza dei sintomi della demenza. Leggi di più a proposito di Demenza e perdita connessioni neuronali

Dopamina: misurabile con precisione grazie a nuovi sensori

Dopamina: misurabile con precisione grazie a nuovi sensori

La dopamina è un’importante molecola di segnalazione per le cellule nervose. Più comunemente un neurotrasmettitore. Finora non è stato possibile determinare con precisione la sua concentrazione con un’elevata risoluzione spazio-temporale. Un nuovo metodo lo ha reso possibile, grazie a un team di ricercatori di Bochum, Göttingen e Duisburg .che ha utilizzato nanotubi di carbonio modificati che si illuminano in presenza della sostanza. Questi sensori visualizzano il rilascio di dopamina dalle cellule nervose con una risoluzione senza precedenti. Gli scienziati, guidati dal professor Sebastian Kruss del Dipartimento di Chimica Fisica della Ruhr-Universität Bochum (RUB); e poi dal dottor James Daniel, nonché dal professor Nils Brose dell’Istituto Max Planck per le Scienze Multidisciplinari di Gottinga, riportano il risultato sulla rivista PNAS del 25 maggio 2022. Leggi di più a proposito di Dopamina: misurabile con precisione grazie a nuovi sensori

Esperimenti sui cani per un cervello modellato

Esperimenti sui cani per un cervello modellato ad uomo

Esperimenti ed incroci sui cani per un cervello modellato a gusto d’uomo

Il cervello dei cani risulta modellato dall’uomo attraverso esperimenti ed incroci mirati ad ottenere il “quattro zampe” ideale; infatti, gli uomini hanno allevato diverse razze di cani per diversi compiti, come: la caccia, l’allevamento, la custodia, nonché la compagnia. Queste differenze comportamentali derivano da differenze neurali, che però non sono mai state studiate a fondo.
Leggi di più a proposito di Esperimenti sui cani per un cervello modellato ad uomo