Candida Auris: il fungo resistente

Candida Auris: il fungo resistente

Candida Auris: il fungo resistente. Nonostante dall’ottocento a oggi, siano state tantissime le forme d’infezioni debellate di cui, troppo spesso, se ne dichiarava il decesso; oggi la medicina ha fatto davvero passi da gigante.

Infatti, la qualità della vita è notevolmente migliorata, apportando benefici ad ampio raggio e, soprattutto allungando l’aspettativa di vita media.

Purtroppo, gli agenti patogeni di alcune epidemie, possono mutare ed evolvere; e tutto questo può provocare resistenza ai farmaci adoperati per sconfiggere virus, batteri e funghi. Leggi di più a proposito di Candida Auris: il fungo resistente

camici rosa

Camici Rosa, un giorno che rappresenta molto di più

I camici rosa, nella giornata dell’8 marzo, sono il simbolo di rigoglioso traguardo verso il mondo delle donne.

Donne, che non sono soltanto madri o compagne. Donne che rappresentano un intero universo di meravigliosa bellezza.

L’8 marzo non è soltanto una festa dove dire “Auguri”. Questo giorno è da considerarsi come un orgoglio, un encomio alla forza che ogni giorno, la donna, mette in ogni cosa che fa. I camici rosa, rappresentano le donne che nel mondo della medicina, dell’odontoiatria e della scienza, rappresentano il 44% del totale.

Sembrerebbe riduttivo, eppure sono ben 163.336 le donne medico che rivestono questo ruolo.

Se puntiamo l’attenzione alla fascia giovanile della categoria, (intesa come media sotto i 40 anni), la maggioranza è del 60%.

Le punte raggiungono il 64% nell’età compresa tra i 35 e i 39 anni. Le donne nella medicina, oggi sono in aumento. Ma volgendo uno sguardo al passato, ben 100 anni fa, eran solo 200.

Il paragone le vede mille volte sotto la soglia attuale. Nel campo odontoiatrico, sempre in crescita, il dato è del 26%, pari a 16.415. La femminilizzazione è nella storia uno dei grandi cambiamenti che coinvolge tantissimo il campo medico-odontoiatrico. Leggi di più a proposito di Camici Rosa, un giorno che rappresenta molto di più

Sanità uguale per tutti

Sanità uguale per tutti, la campagna OMCeO di Bari

Sanità uguale per tutti è la campagna OMCeO di Bari; mossa dal presidente della Federazione Nazionale Ordini dei medici (chirurghi e odontoiatri). Con il conseguente titolo “Non Abbandonarci”.

Così parte, in data 18 febbraio l’appello dei medici pugliesi contro le richieste di autonomia mosse dalle Regioni Lombardia-Veneto-Emilia.

Secondo Filippo Anelli, presidente OMCeO Bari, questo genere di processo potrebbe condurre negativamente a un’ineguaglianza dei cittadini in tema di salute.

L’immagine, scelta volutamente dall’associazione, rimarca i toni forti con i quali ci si esprime in merito. Leggi di più a proposito di Sanità uguale per tutti, la campagna OMCeO di Bari

Sistema Sanitario Italiano. Spesa pubblica e privata.

Sistema sanitario italiano. L’attuale Sistema Sanitario italiano, mostra un “quadro clinico” tutt’altro che idilliaco. Da sempre sotto pressione, non riesce a far fronte alla spesa sanitaria generale e tutto questo, costringe i cittadini a far riferimento  a cure private. Le persone devono, a questo punto, pagare di tasca propria delle prestazioni mediche che si dimostrano […]