Chen Jiang Hong vince il Premio Rodari foto

Chen Jiang Hong vince il Premio Rodari 2019

intopic.it feedelissimo.com  
 

Chen Jiang Hong vince il Premio Rodari 2019 per il settore albo illustrato con “Il piccolo pescatore e lo scheletro”.

Come noto il premio è organizzato dall’Assessorato alla Cultura della città di Omegna (VB) in collaborazione con il Parco della Fantasia Gianni Rodari, e si colloca  all’interno del Festival della Letteratura per Ragazzi che si svolge annualmente il mese di ottobre.

La manifestazione è riservata alla letteratura per ragazzi e tenta di mantenere vivo il messaggio di Gianni Rodari (illustre scrittore, pedagogista e giornalista, nato ad Omegna il 23 ottobre 1920 e morto a Roma il 14 aprile 1980).

Chen Jiang Hong vince il Premio Rodari 2019 – qualche informazione in più

Questo anno la giuria ha premiato uno scrittore per l’infanzia di origine cinese: Chen Jiang Hong, che è nato nel 1963 a Tianjin, nel Nord della Cina e vive attualmente a Parigi.
Qui ha studiato all’Ècole des Beaux Arts, proveniente da una solida preparazione intellettuale e culturale dall’Accademia delle Belle Arti di Pechino.
Dovunque sarà Gianni Rodari, sicuramente ha guardato con compiacimento l’albo illustrato “Il piccolo pescatore e lo scheletro”. Esso lancia infatti un messaggio originale ed internazionale, anche a favore della convivenza pacifica fra diverse entità.

Va dato atto che il Premio Rodari diventa sempre più internazionale ed apre le porte alla meravigliosa e mai completamente esplorata cultura cinese, degna di ogni attenzione fin dalla prima infanzia. Chen Jang Hong ha pubblicato ed illustrato tanti libri per ragazzi, ispirati a leggende e storie della Cina, che evidenziano  grandi valori sociali, quali la pace, l’amore ed il coraggio di affrontare ogni situazione della vita. Le sue opere sono state pubblicate  da Editrice Babalibri che ha nei suoi programmi lo scopo principale di far leggere  ai bambini italiani libri stranieri di qualità.

“Il piccolo pescatore e lo scheletro”

Che dire delle sue illustrazioni? Il mondo pittorico di Chen Jang Hong vive delle tecniche appartenenti alla più rigida tradizione cinese.

Pittura a inchiostro su seta, su carta di soia o di riso, convivono in un meraviglioso mondo di fantasia che trae le sue origini dal pittore Han Gan, vissuto nell’undicesimo secolo. Episodi pregni di fantasia, cultura e di valori universali che travalicano tutti i confini. Sicuramente questi sono stati i motivi ispiratori della giuria del Premio Rodari che ha voluto riconoscere l’arte ed il messaggio di Chen Jang Hong.

Non facciamoci trarre in inganno dalla rappresentazione dello scheletro. La sua presenza è proprio l’immagine e l’invito alla pace universale. Del resto il  grande scrittore moderno Neil Gaiman, parlando dei libri diretti ai bambini ha dichiarato: “Non penso che esistano una cosa come “un cattivo libro per bambini”: è una fesseria, è snobismo, ed è una stupidaggine. Non scoraggiate i bambini dal leggere solo perché pensate che stanno leggendo la cosa sbagliata. Quella narrativa che a voi non piace sarà la strada per arrivare ad altri libri che potreste preferire. E non tutti hanno il vostro stesso gusto”.

Perciò, favoriamo ed agevoliamo la diffusione della letteratura per l’infanzia. La lettura favorisce il dialogo intergenerazionale, il linguaggio, fa crescere il pensiero, aumenta la cultura e, perché no, evidenzia anche i problemi dei minori.

Forse ti può interessare anche:

L’immagine nell’articolo è tratta dal sito ufficiale dell’evento

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria

Avatar