Tre anni fa moriva moriva Guido Elmi foto

Tre anni fa moriva moriva Guido Elmi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Tre anni fa moriva moriva Guido Elmi, storico produttore di Vasco Rossi.

Il cantautore di Zocca lo ha voluto ricordare con un lungo post sui suoi canali social che riporteremo integralmente.

Guido Elmi ha infatti significato molto non solo per Vasco Rossi, ma per l’intero mondo della musica italiana. Ha infatti prodotto, durante la sua quasi quarantennale carriera, artisti del calibro di Alberto Fortis, Marco Conidi, Skiantos, Gaznevada, Stefano Piccagliani, Clara and the black cars (Clara Moroni) e Massimo Riva. Sono suoi inoltre molti riff di chitarra in canzoni di Vasco Rossi, di cui a volte è stato persino co-autore.

Tre anni fa moriva moriva Guido Elmi – la carriera

Non sarebbe sbagliato, per chi scrive, considerarlo al pari di George Martin, che per molti era “il quinto membro dei Beatles“. Ecco, Guido Elmi era per Vasco ciò che Martin fu per il quartetto di Liverpool. Un collaboratore di fiducia che, diciamocelo pure senza molti giri di parole, ha saputo tirare fuori tutta l’energia e la carica di Vasco in tempi in cui il Rock non era certo visto di buon occhio in Italia.

Tra le altre cose pubblicò anche un disco solista nel 2016, “La mia legge” e si candidò con il partito Bologna 2014 per le elezioni nel capoluogo emiliano. Nel 2005 fondò inoltre la label indipendente NoPop.

Il messaggio di Vasco Rossi

Riportiamo qui di seguito il messaggio di Vasco Rossi sui suoi canali social:

“Un ricordo di Guido Elmi con queste sue parole:
“<Vasco l’ho conosciuto in un bar qualsiasi nel maggio del 1979 e subito in quegli occhi ho letto qualcosa d’importante e unico. In quel giorno si è deciso il mio destino e, come nel più classico dei road movies americani, ho gettato tutto per seguire quel ragazzo.
<… > Ed erano i tempi dove fare rock in italiano era una bestemmia.
Lui non ha mollato.
Riesce a condensare in poche parole, in una frase – che chiamare slogan è riduttivo – le nostre vittorie e le nostre sconfitte, l’inconsistenza e la futilità delle nostre giornate, la gioia che subito ci abbandona e la rabbia che ci teniamo dentro, l’illusione di un momento e il disincanto di fronte agli eventi, alla decadenza e all’ipocrisia che ci circondano.
In un paese dove tutti sanno, tutti gridano, tutti danno buoni consigli, il poco prudente Vasco assomiglia ai grandi eroi scomodi della letteratura e del cinema: sempre un po’ fuori posto. Ma come accadeva per loro, Vasco è incolpevole dell’esistenza di fenomeni che i benpensanti non amano”.
Wiva Guido Elmi!!
Sei sempre con me”.

 Forse ti può interessare anche:

Foto tratta dalla pagina facebook di Vasco Rossi

 

Autore dell'articolo: Marco Vittoria

Avatar