Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale

Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale

Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha inviato una lettera al leader della commissione Europea Jean Claude Juncker.  L’uomo politico ha espresso preoccupazione nella missiva, sul caso della nave Open Arms. Sassoli ha chiesto subito ed esplicitamente un intervento coordinato umanitario e rapido, per un’equa ridistribuzione […]

Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

La candidata alla presidenza della Commissione europea Ursula Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

 

Strasburgo, lì 16 luglio 2019 – Applausi per Ursula Von der Leyen, dichiara che sarà nemica degli anti europeisti.

 


Dopo quarant’anni dalla politica francese Simone Veil è la volta di Ursula Von der Leyen candidata alla presidenza della Commissione europea. La sostenitrice dell’UE si dichiara apertamente avversaria degli anti europeisti e rilancia il ruolo dell’Europa, aprendo ad una proroga per la Brexit. Inoltre si prende gioco dei “sovranisti” manifestando sollievo nel sapere di non avere i loro voti nella, ormai, imminente votazione.


Leggi di più a proposito di Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

 
Il nostro Paese sotto sorveglianza

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea. La Commissione europea controllerà l’attuazione del pacchetto di misure stabilite dal Consiglio dei Ministri

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea. La Commissione europea controllerà l’attuazione del pacchetto di misure stabilite dal Consiglio dei Ministri. Inoltre “valuterà il rispetto del patto di stabilità nel documento programmatico di bilancio relativo al 2020“. Lo rendono noto il vicepresidente Valdis Dombrovskis e il commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici, attraverso una lettera. Nella missiva, inviata oggi a Giovanni Tria, sono presenti, infatti, le affermazioni espresse ieri dallo stesso Moscovici in conferenza stampa.

Leggi di più a proposito di Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea

No alla Procedura infrazione

No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Con il Decreto Legge arriva il no alla procedura infrazione: spread giù, Borsa Italiana e BTP sù. L’elezione di Dadid Sassoli dà fiducia.

Milano, lì 03 luglio 2019 – Nessuna procedura infrazione:spread giù, bene la Borsa Italiana ed anche il BTP.

 


Respirano i vertici del Governo Conte che hanno trovato la soluzione giusta per evitare la procedura d’infrazione. Così si alleggerisce la tensione sull’Italia, scende lo spread e salgono la Borsa Italiana e la quotazione del BTP decennale. L’elezione di David Sassoli a Presidente del Parlamento europeo rafforza la presenza italiana in europa e infonde fiducia per il futuro.


Leggi di più a proposito di No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Spazio europeo istruzione prime 17 Università

Spazio europeo istruzione: prime 17 Università europee

Selezionate per lo sviluppo dello Spazio europeo per l’istruzione le prime 17 Università per la promozione dell’identità europea

Bruxelles, 01/07/2019 – Ecco l’elenco delle prime 17 Università europee alleate nello sviluppo dello Spazio Europeo per l’Istruzione.

 


La Commissione europea ha comunicato i nomi degli istituti alleati nello sviluppo del polo di istruzione universitaria europea. Le valutazioni sono state effettuate da un team di 26 esperti indipendenti nominati dalla stessa Commissione europea. Tra le 54 candidature, 24 Stati membri, sono 17 le Università selezionate, 5.000.000€ per i programmi.


Leggi di più a proposito di Spazio europeo istruzione: prime 17 Università europee

PIL negativo nel 1 trimestre 2019

PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura

Italia con PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura della Commissione europea per erogare una sanzione causata da un debito pubblico eccessivo

Roma, lì 19 giugno 2019 – Situazione Italia con PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura sanzionatoria per sforamento dei limiti nella gestione del debito.


Sono ore calde per il Governo Conte che sta lavorando intensamente per scongiurare una pesante sanzione per la violazione dei limiti imposti dall’Unione europea; infatti, stando alle proiezioni attuali il debito pubblico italiano sta tracciando una traiettoria fuori dai parametri che caratterizzano il buon governo. Così, stamani Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Giovanni Tria hanno dato vita ad una riunione risolutiva. Intanto l’Istat pubblica il dato del PIL fotografato in terreno negativo su base annua.


Leggi di più a proposito di PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura

macron suggerisce Merkel

Macron suggerisce Merkel alla guida dell’Europa

Macron suggerisce Merkel alla guida dell’Europa. Il presidente francese Emanuel Macron,  di recente non ha fatto mistero delle sue preferenze politiche. In occasione delle scorse elezioni ha detto chiaramente che preferirebbe vedere il cancelliere tedesco Angela Merkel alla guida della presidenza Europea. Anzi le sue parole precise sono state: “Se lei lo fa, io l’appoggerei”- Ha detto Macron in un intervista al canale francese RTS. ” “L’Europa” – Sostiene il primo uomo di Francia – ” ha bisogno per i suoi vertici di volti e di personalità forti” . ” Ha bisogno di persone con un credibilità personale e dotate di competenza” . Ha infine aggiunto. Convinto di essere nel giusto e di promuovere una persona di comprovata capacità. Ed in Effetti, il capo del Governo tedesco ha sempre dato prova di essere una guida forte, quasi incrollabile. Da anni, infatti guida la Germania rendendo la sua nazione sempre più forte economicamente.

Leggi di più a proposito di Macron suggerisce Merkel alla guida dell’Europa

salvini sulla commissione europea

Salvini sulla Commissione Europea

Salvini sulla Commissione Europea. Il Ministro Salvini ha voluto commentare il recente provvedimento di infrazione imposto dall’Europa a l’Italia. In particolare, il leader della Lega Nord ha voluto esternare parole dure  contro la decisione della Commissione Europea. L’esponente del Carroccio ha detto: ” La vecchia e delegittimata Commissione Ue, non può imporre sanzioni all’Italia”. ” […]

Mario Draghi chiede credibilità al Governo Conte

Mario Draghi chiede credibilità al Governo Conte

Il Presidente della BCE Mario Draghi chiede credibilità al Governo Conte sulla riduzione del debito pubblico italiano

 

Roma, lì 06 giugno 2019 – Il debito italiano crea tensione, Mario Draghi chiede credibilità al Governo Conte.

 


Come previsto arriva il richiamo all’Italia per la gestione del debito pubblico, in particolare sul rapporto debito/PIL. Si cercano soluzioni per evitare sanzioni e, quindi, un ulteriore svuotamento delle casse italiane. La BCE per bocca del suo Presidente Mario Draghi boccia i minibot e rilancia una politica europea basata sui tassi di interesse ai minimi. Inoltre la BCE apre ad una sensibile agevolazione alle banche che erogheranno prestiti superiori ad un determinato importo.


Leggi di più a proposito di Mario Draghi chiede credibilità al Governo Conte

Risultati elezioni europee 2019

Risultati elezioni europee 2019: la situazione seggi

Dopo i risultati delle elezioni europee 2019 la ripartizione dei seggi vede primo gruppo politico il PPE, poi S&D e ADLE&R

 

Bruxelles, lì 28 maggio 2019 – Risultati elezioni europee 2019 e seggi.

🗳️


I dati delle elezioni europee 2019 riportano una partecipazione al voto non solo in crescita ma addirittura da record; infatti, oltre il 50% dei potenziali elettori dell’Unione Europea ha partecipato alle votazioni facendo registrare l’affluenza più alta del ventennio. L’iter prevede che acquisiti tutti i risultati definitivi si proceda a stabilire a quale gruppo politico del Parlamento europeo affiliarsi. Quindi, ogni singolo gruppo politico raggruppa i deputati dei diversi stati membri che condividono gli obiettivi politici. Il candidato capace di avere la maggioranza delle preferenze nel Parlamento viene eletto Presidente della Commissione europea.


Leggi di più a proposito di Risultati elezioni europee 2019: la situazione seggi