Consiglio dei Ministri 36

Consiglio dei Ministri 36: Governo si indebita per sanità

Consiglio dei Ministri 36: il Governo aumenta il debito pubblico per sostenere il sistema sanitario nazionale


Nel corso del Consiglio dei Ministri numero 36 il Governo espone l’intenzione di voler incrementare, ancora di più, il sostegno a SSN, cittadini ed anche imprese; inoltre aumentano le risorse verso la protezione civile e la sicurezza.


Leggi di più a proposito di Consiglio dei Ministri 36: Governo si indebita per sanità

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Unione europea aiuterà l'Italia

L’Unione europea aiuterà l’Italia

La Presidente von der Leyen annuncia che l’Unione europea aiuterà l’Italia in questa difficile circostanza L’Unione europea aiuterà l’Italia a fronteggiare la crisi del coronavirus. “Ho parlato con il premier Conte, abbiamo discusso della situazione in Italia e di che tipo di sostegno aggiuntivo possiamo dare. Abbiamo deciso di sentirci in videoconferenza nei prossimi giorni […]

Verso un nuovo patto europeo sui migranti

Verso un nuovo patto europeo sui migranti

ROMA – Si va verso un nuovo patto europeo sui migranti. Ieri, infatti, il ministro degli affari esteri Luigi Di Maio ha incontrato il vicepresidente Schinas e la commissaria agli Affari Interni e per le Migrazioni, Ylva Johansson. Il clima è positivo, anche perché la Commissione Ue ha riaperto il negoziato in materia di migrazione […]

Trump contro la Web Tax

Trump contro la Web Tax europea: “Vi punisco coi dazi”

Francia ed Italia minacciate da Trump per la Web Tax

 

Donald Trump vuole imporre le regole del commercio internazionale andando contro la Web Tax impugnando l’arma dei dazi.

Leggi di più a proposito di Trump contro la Web Tax europea: “Vi punisco coi dazi”

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale

Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale

Sassoli sul caso Open Arms, un tema internazionale. Il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha inviato una lettera al leader della commissione Europea Jean Claude Juncker.  L’uomo politico ha espresso preoccupazione nella missiva, sul caso della nave Open Arms. Sassoli ha chiesto subito ed esplicitamente un intervento coordinato umanitario e rapido, per un’equa ridistribuzione […]

Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

La candidata alla presidenza della Commissione europea Ursula Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

 

Strasburgo, lì 16 luglio 2019 – Applausi per Ursula Von der Leyen, dichiara che sarà nemica degli anti europeisti.

 


Dopo quarant’anni dalla politica francese Simone Veil è la volta di Ursula Von der Leyen candidata alla presidenza della Commissione europea. La sostenitrice dell’UE si dichiara apertamente avversaria degli anti europeisti e rilancia il ruolo dell’Europa, aprendo ad una proroga per la Brexit. Inoltre si prende gioco dei “sovranisti” manifestando sollievo nel sapere di non avere i loro voti nella, ormai, imminente votazione.


Leggi di più a proposito di Von der Leyen sarà nemica degli anti europeisti

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Il nostro Paese sotto sorveglianza

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea. La Commissione europea controllerà l’attuazione del pacchetto di misure stabilite dal Consiglio dei Ministri

Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea. La Commissione europea controllerà l’attuazione del pacchetto di misure stabilite dal Consiglio dei Ministri. Inoltre “valuterà il rispetto del patto di stabilità nel documento programmatico di bilancio relativo al 2020“. Lo rendono noto il vicepresidente Valdis Dombrovskis e il commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici, attraverso una lettera. Nella missiva, inviata oggi a Giovanni Tria, sono presenti, infatti, le affermazioni espresse ieri dallo stesso Moscovici in conferenza stampa.

Leggi di più a proposito di Il nostro Paese sotto sorveglianza dell’Unione Europea

Per favore supportaci e metti mi piace!!
No alla Procedura infrazione

No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Con il Decreto Legge arriva il no alla procedura infrazione: spread giù, Borsa Italiana e BTP sù. L’elezione di Dadid Sassoli dà fiducia.

Milano, lì 03 luglio 2019 – Nessuna procedura infrazione:spread giù, bene la Borsa Italiana ed anche il BTP.

 


Respirano i vertici del Governo Conte che hanno trovato la soluzione giusta per evitare la procedura d’infrazione. Così si alleggerisce la tensione sull’Italia, scende lo spread e salgono la Borsa Italiana e la quotazione del BTP decennale. L’elezione di David Sassoli a Presidente del Parlamento europeo rafforza la presenza italiana in europa e infonde fiducia per il futuro.


Leggi di più a proposito di No alla Procedura infrazione:spread giù, Borsa e Btp sù

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Spazio europeo istruzione prime 17 Università

Spazio europeo istruzione: prime 17 Università europee

Selezionate per lo sviluppo dello Spazio europeo per l’istruzione le prime 17 Università per la promozione dell’identità europea

Bruxelles, 01/07/2019 – Ecco l’elenco delle prime 17 Università europee alleate nello sviluppo dello Spazio Europeo per l’Istruzione.

 


La Commissione europea ha comunicato i nomi degli istituti alleati nello sviluppo del polo di istruzione universitaria europea. Le valutazioni sono state effettuate da un team di 26 esperti indipendenti nominati dalla stessa Commissione europea. Tra le 54 candidature, 24 Stati membri, sono 17 le Università selezionate, 5.000.000€ per i programmi.


Leggi di più a proposito di Spazio europeo istruzione: prime 17 Università europee

Per favore supportaci e metti mi piace!!
PIL negativo nel 1 trimestre 2019

PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura

Italia con PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura della Commissione europea per erogare una sanzione causata da un debito pubblico eccessivo

Roma, lì 19 giugno 2019 – Situazione Italia con PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura sanzionatoria per sforamento dei limiti nella gestione del debito.


Sono ore calde per il Governo Conte che sta lavorando intensamente per scongiurare una pesante sanzione per la violazione dei limiti imposti dall’Unione europea; infatti, stando alle proiezioni attuali il debito pubblico italiano sta tracciando una traiettoria fuori dai parametri che caratterizzano il buon governo. Così, stamani Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Giovanni Tria hanno dato vita ad una riunione risolutiva. Intanto l’Istat pubblica il dato del PIL fotografato in terreno negativo su base annua.


Leggi di più a proposito di PIL negativo nel 1 trimestre 2019 e possibile procedura

Per favore supportaci e metti mi piace!!