Finanziamenti lungo termine BCE

Finanziamenti lungo termine BCE programmi pepp paa

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La BCE ha adottato decisioni di politica monetaria che favoriscono finanziamenti a lungo termine OMRLT, ORLTEP, PEPP ed anche PAA

Tra le decisioni che la BCE ha adottato, inerenti i finanziamenti a lungo termine: operazioni di rifinanziamenti mirati e non OMRLT-III ed ORLTEP; nonché acquisti in ambito PEPP e PAA.

⇓ ⇓ ⇓ ⇓ ⇓

[adrotate banner=”37″]

BCE: Operazioni Mirate Rifinanziamento Lungo Termine ( OMRLT-III ) / Operazioni Rifinanziamento Lungo Termine Emergenza Pandemica ( ORLTEP )

Finanziamenti lungo termine BCE: OMRLT-III

È stato deciso un ulteriore allentamento delle condizioni applicate alle operazioni in ambito OMRLT-III. In particolare, il Consiglio direttivo ha deliberato di ridurre il tasso di interesse:

  • nel periodo giugno 2020 – giugno 2021;
  • a 50 punti base al di sotto del tasso medio sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema nel corso dello stesso periodo.

Finanziamenti lungo termine BCE: ORLTEP

Sarà condotta una nuova serie di operazioni non mirate, ORLTEP, per sostenere la liquidità del sistema finanziario dell’area euro; dunque la volontà è quella di preservare il regolare funzionamento dei mercati monetari, fornendo un efficace supporto di liquidità. 7 operazioni di rifinanziamento aggiuntive:

  • avranno inizio a maggio 2020 e avranno scadenze scaglionate tra luglio e settembre 2021;
  • saranno condotte mediante procedure d’asta a tasso fisso con piena aggiudicazione degli importi richiesti;
  • applicando un tasso di interesse inferiore di 25 punti base rispetto a quello medio sulle operazioni di rifinanziamento principali.

BCE: Programma Acquisto Emergenza Pandemica ( PEPP ) / Programma Acquisto Attività ( PAA )

Finanziamenti lungo termine BCE: PEPP

Dalla fine di marzo 2020 sono stati effettuati acquisti nell’ambito del PEPP, che ha una dotazione finanziaria complessiva di 750 miliardi di euro; inoltre l’entità potrebbe essere incrementata e la composizione rimodulata, nella misura necessaria e finché le circostanze lo richiederanno. L’obiettivo è sostenere la politica monetaria e per contrastare i gravi rischi che si prospettano nell’area euro a causa della pandemia coronavirus Covid-19. Si cerca anche di assicurare che l’inflazione si avvicini stabilmente al livello perseguito. Dunque gli acquisti continueranno ad essere effettuati in maniera flessibile, nel corso del tempo, finché non terminerà la fase critica; ma in ogni caso sino alla fine dell’anno.

Finanziamenti lungo termine BCE: PAA

Operazioni nell’ambito PAA continueranno a un ritmo mensile di 20 miliardi di euro; unitamente proseguiranno gli acquisti nel quadro della dotazione temporanea aggiuntiva di 120 miliardi di euro sino alla fine dell’anno. Il capitale rimborsato sui titoli in scadenza continuerà a essere reinvestito integralmente per un prolungato periodo di tempo. Gli acquisti mensili di attività nel quadro del PAA proseguiranno finché sarà necessario per mantenere le condizioni di liquidità ed anche rafforzare l’impatto di accomodamento dei suoi tassi di riferimento.


Interessi sui finanziamenti a lungo termine BCE

I tassi di interesse:

  • sulle operazioni di rifinanziamento principali;
  • ed anche sulle operazioni di rifinanziamento marginale;
  • nonché sui depositi presso la banca centrale;

rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al -0,50%.

Le aspettative sono per tassi di interesse di riferimento BCE su livelli pari o inferiori a quelli attuali finché l’inflazione non raggiungerà un livello prossimo al 2%.

 

DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Nuovo modulo sospensione mutui importo fino 400000

Start up innovative agevolazioni 2020 ricerca e sviluppo

Bonus autonomi automatici:così Tridico,presidente Inps

S&P Ratings 24 apr 2020 Italy bbb/A-2 outlook negative

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".