Calo bollette luce e gas secondo trimestre 2020

Calo bollette luce e gas secondo trimestre 2020

intopic.it feedelissimo.com  
 

Calo nelle bollette di luce e gas nel secondo trimestre 2020 per effetto nuovo coronavirus Covid-19


Tra i vari effetti del nuovo coronavirus Covid-19 c’è il calo delle bollette di luce e gas, che in Italia avverrà nel corso del secondo trimestre 2020. Dunque i consumatori potrebbero notare una forte riduzione: per l’elettricità pari al -18,3% e per il gas pari al -13,5%.


L’emergenza sanitaria in corso per la diffusione del contagio da nuovo coronavirus Covid-19 ha portato ad un ribasso dei consumi e, quindi, delle quotazioni all’ingrosso. Le previsioni indicano risparmi complessivi di 184 euro/anno per la famiglia-tipo. Il calo delle bollette di luce ed anche gas è previsto già dal secondo trimestre 2020. Infatti, nonostante il contagio da nuovo coronavirus Covid-19 in Italia sia avvenuto a fine febbraio, le quotazioni delle materie prime nei mercati all’ingrosso hanno subito un notevole ribasso già nel primo trimestre. Dunque il calo bollette luce e gas nel secondo trimestre 2020 dovrebbe comportare un risparmio del -18,3% per l’elettricità e del -13,5% per il gas della famiglia tipo in tutela.

Risparmio delle famiglie su luce e gas

Per l’elettricità, la misurazione degli effetti sulle famiglie (al lordo tasse), indica una spesa tra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020 di circa 521 euro; quindi la variazione sarà pari al -7,9% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 luglio 2018 – 30 giugno 2019).

Per il gas, la misurazione nello stesso periodo, indica una spesa pari a 1.019 euro, con una variazione del -12% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente.

Rispetto all’anno scorrevole, quindi, il risparmio complessivo per la famiglia tipo per elettricità e gas è di circa 184 euro/anno.

Andamento del mercato energetico – luce e gas

I forti cali all’ingrosso, primi fra tutti quelli del petrolio, portano a prevedere sensibili riduzioni in prospettiva, già nel mese in corso; dunque, al trend del petrolio si aggiungono i significativi ribasso dei prezzi spot del gas naturale, già iniziato nel primo trimestre 2020.

Per l’energia elettrica la riduzione finale è completamente determinata dal forte calo dei costi della materia energia elettricità (-18,3%) sulla spesa della famiglia tipo in maggior tutela; mentre resteranno sostanzialmente invariati gli oneri generali e le tariffe regolate di rete (trasmissione, distribuzione e misura). Invece per il gas naturale l’andamento è determinato da un forte calo della spesa per la materia prima (-12,4%) legata alle quotazioni attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre; inoltre si somma il calo delle tariffe regolate di trasporto e distribuzione (-1,1%), determinato principalmente dalle componenti legate al trasporto. Stabili gli oneri generali. Si arriva così al -13,5% per l’utente tipo in tutela.

La famiglia tipo ha consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all’anno e una potenza impegnata di 3 kW; per il gas i consumi sono di 1.400 metri cubi annui.

 

 

DI SANTE Paolo

Speciale Coronavirus Covid-19:

Bonus 600 euro autonomi, cococo, stagionali nel DL 18

Discorso Conte 24 marzo 2020:multe dure a ribelli fermo

Vinitaly 2020 coronavirus: Veronafiere rinvia edizione 54

Pensioni aprile 2020 anticipate (anche maggio e giugno)

DPCM 22 marzo 2020 allegato codici ateco attività aperte

Smart working regione Lazio contributi a P.Iva e comuni

Ammortizzatori sociali e sostegno del lavoro nel DL 18 – Testo originale integrale Titolo2 DL 18 17/03/20

Aiuto soggetti impegnati nella emergenza sanitaria DL18 – Testo originale integrale Titolo1 DL 18 17/03/20

Come sospendere il mutuo prima casa dopo Covid19

Decreto 16 marzo 2020 salva economia Consiglio Ministri 37

Protocollo misure di contrasto Covid-19 ambienti lavoro

Gualtieri sospende i versamenti al 31 marzo 2020

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

Torna alla Home Page

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 

Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".