Funzionario polizia accoltella colleghi

Funzionario polizia accoltella colleghi: Gonesse a lutto

intopic.it feedelissimo.com  
 

Funzionario “modello” della polizia accoltella a morte 4 colleghi a Gonesse, Val-d’Oise, regione dell’Île-de-France

 

Tornano momenti di terrore in Francia a causa di un funzionario polizia, definito “modello di condotta”, che accoltella a morte 4 colleghi: 3 uomini + 1 donna.

Nella regione dell’Île-de-France un funzionario di polizia, che ha sempre tenuto un comportamento esemplare, da deciso di sferrare un attacco cruento ed imprevisto; infatti, all’improvviso impugna un coltello ed infligge delle gravi coltellate, che non lascino scampo, ai colleghi. Al termine del folle gesto riuscirà ad uccidere 4 poliziotti di cui 3 uomini e 4 donne.

Il funzionario di polizia: uomo maturo, 45 anni, che prima d’ora non aveva palesato disagi, conflitti, difficoltà. Descritto da altri suoi colleghi come un “funzionario modello“, che “non mai presentato difficoltà comportamentali“, dunque il funzionario di polizia non ha mai mostrato “il minimo segno di allerta“; eppure ha sferrato un attacco impugnando un coltello in ceramica. Le autorità stanno indagando e per ora si ipotizza un conflitto “conflitto interno”.

Gonesse: 4 morti, tutti colleghi del funzionario di polizia assassino

Verifiche ad ampio spettro e perquisizioni sono in corso a Gonesse, in val d’Oise. Si cercano indizi nell’abitazione del poliziotto che oggi ha accoltellato a morte 4 colleghi e ne ha ferita un’altra. Nel corso del violento attacco a sorpresa anche lui ha trovato la morte per la reazione di un agente che esploso alcuni colpi d’arma da fuoco.

I media francesi lasciano trapelare che si tratta di un uomo 45 enne, affetto da una lieve sordità e sposato con una donna che soffre dello stesso disturbo.

Ignoti, per ora, i motivi che hanno spinto il “funzionario di polizia modello” a compiere questo grave gesto. Nel corso della carriera non aveva “mai presentato difficoltà comportamentali“; tanto meno “il minimo segno di allerta“. Impossibile immaginare potesse uccidere quei 4 colleghi, armato di coltello in ceramica.

Poliziotto accoltella 4 colleghi
I fatti di Gonesse, Val-d’Oise, Île-de-France

La drammatica sequenza inizia allo scoccare delle ore 13. Il funzionario di polizia all’improvviso ha impugnato un coltello in ceramica; dunque, come prima decisione, ha avvicinato ed accoltellato una poliziotta posizionata vicino al suo ufficio; poi, ha iniziato a camminare all’interno delle aree del commissariato alla ricerca del successivo obiettivo, un secondo agente all’interno di un ufficio; mentre funzionario di polizia si dirige verso l’uscita, punta e accoltella, mortalmente, un altro collega intento a percorrere le scale; infine, non appagato dei precedenti delitti, nel cortile del commissariato mira e fa fuori l’ultimo inconsapevole collega. Un agente che ha assistito all’ultimo folle gesto ha aperto il fuoco abbattendo l’omicida.

Tra le varie ipotesi, al momento, si esclude la pista dell’attacco terroristico e, quindi, gli inquirenti sembrano privilegiare la teoria del “conflitto interno“.

Commenti a caldo

Il presidente francese, Emmanuel Macron, giunto al commissariato sull’Ile-de-la-Cité, vuole:

“testimoniare il suo sostegno e la sua solidarietà all’insieme del personale”.

Presente sul luogo dei delitti anche il ministro dell’Interno, Christophe Castaner:

“Dall’aggressore mai nessuna avvisaglia… mai presentato difficoltà comportamentali… né il minimo segno di allerta”.

Nel corso delle verifiche, negli ambienti lungo il tragitto effettuato dell’assassino, è emerso che un quinto agente è stato ferito ma le notizie “sono rassicuranti“.

Puoi leggere anche:

Calendario Marina Militare 2020: un anno di emozioni

Calendario Esercito Italiano 2020…dalle radici del 1850

Oltre 5 milioni di stranieri nell’anagrafe italiana

Esercito disinnesca una bomba a Palestrina ( Roma )

ASPI: viadotti Pecetti e Paolillo nessun problema, ma …

Documento sulla Fratellanza Umana: azione e cultura

Prete in gita con studenti assume droga e si sente male

Esperimenti sui cani per un cervello modellato ad uomo

Papa: minuti di tensione prima Angelus poi torna libero

Protesi per percepire sensazioni a gambe amputate

Moneta centenario della nascita di Fausto Coppi

 

↪️ Altre notizie di cronaca nella pagina dedicata del sito.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".