Nasce una app contro il Covid-19 dall’unione di Healthia e Garmin foto

Nasce una app contro il Covid-19 dall’unione di Healthia e Garmin

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Nasce una app contro il Covid-19 dall’unione di Healthia e Garmin.

Appena ieri vi parlavamo di come due grandi aziende italiane, Campari Group e Intercos Group, avessero unito le forze per produrre gel igienizzanti a base di alcol per gli ospedali lombardi.

E’ notizia di oggi invece che Healthia e Garmin svilupperanno in tandem una app per cercare di contrastare il fenomeno Covid-19.

Nasce una app contro il Covid-19 dall’unione di Healthia e Garmin – le dichiarazioni di Stefano Viganò

Queste le dichiarazioni a riguardo  di Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia: “Siamo estremamente orgogliosi che la nostra sede italiana sia stata coinvolta in questo progetto pilota, molti dei nostri smartwatch sembrano normali orologi da polso, ma in realtà sono un concentrato di tecnologia tanto da consentire, pur non essendo strumenti medicali, di analizzare numerosi parametri utili alla valutazione della condizione fisica del soggetto.

Gli smartwacth delle collezioni fenix, Forerunner, MARQ, vivosmart, vivomove, venu, QUATIX 6, Approach S62 e serie D2 Delta hanno al proprio interno un pulsossimetro che consente di valutare la saturazione di ossigeno nel sangue e la respirazione del soggetto, uno degli elementi che consente una prima analisi delle condizioni fisiche di un potenziale paziente di coronavirus. Attualmente stimiamo che in Italia siano oltre 50.000 le persone in possesso di uno strumento Garmin compatibile con queste funzioni, e che potrebbero in tempi ragionevolmente brevi, far parte di questa ricerca a livello e che rappresenta una premiere a livello mondiale”.

Innovaperlitalia – Come funzionerà la nuova e innovativa app

La tecnologia ha sempre fornito un aiuto inestimabile alla medicina moderna, che in questi ultimi anni ha fatto passi davvero da gigante.

E’ con questo spirito che nasce il progetto “innovaperlitalia”, con l’intento di sviluppare un nuovo modello informatico di diagnostica a distanza che riesca a monitorare  potenziali persone positive al  Covid-19.

Gli sforzi per contrastare il coronavirus

Questa è una ulteriore dimostrazione degli sforzi che si stanno facendo in ogni settore dello scibile umano in Italia e anche nel mondo per sconfiggere il coronavirus. Certamente non è un vaccino, né una medicina, ma affiancherà gli scienziati e le loro analisi con dati e modelli matematici a cui attingere per diagnosticare a distanza ed effettuare un immediato screening nel monitoraggio di persone positive al coronavirus. Il metodo può essere esteso ad un’ampia percentuale della popolazione.

Innovaperlitalia sarà presentato al Ministero per l’Innovazione tecnologica e Digitalizzazione in tandem col Ministero per lo Sviluppo Economico e con il Ministero dell’Università e Ricerca.

Forse ti può interessare anche:

Foto tratta dalla pagina Facebook di Garmin Italy

Autore dell'articolo: Marco Vittoria