Esse o Esse il nuovissimo rock degli S.O.S. foto

Esse o Esse: il nuovissimo rock degli S.O.S.

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com
 

Esse o Esse: il nuovissimo rock degli S.O.S.

Sono passati ormai diversi mesi dall’uscita del nuovissimo disco di una delle più interessanti band del Pop-Rock made in Italy. Parliamo degli storici S.O.S. – Save Our Souls di Marco Bruco & Co. che tornano in scena con un nuovo disco disponibile anche in vinile 33 giri e pubblicato da IAD Records. Un titolo figurativo e ricco di tantissime chiavi di lettura: “Esse o Esse” che al di la dello stretto legame con il nome dei nostri diviene anche un richiamo di aiuto o di esistenza. Canzoni di anima pop dai suoni analogicamente rock, come accadeva un tempo, di quell’adolescenza di periferia che si consumava nella musica dei garage del dopo scuola. E i nostri si confermano esteti del genere restituendoci canzoni essenziali, snelle e prive di ridondanza, di un drumming deciso e dai suoni amplificati artigianalmente. Pulizia e trasparenza nel suono sempre vivo del rock made in Italy degli S.O.S.

“Esse o Esse”: il nuovissimo rock degli S.O.S.

Torna quel rock che incontra il pop. Torna la bella stagione della provincia. Torna… ma in fondo è mai andata via?

Non credo possa passare la voglia di scrivere e sentire bella musica, perlomeno per come intendiamo noi la musica.

Ecco parliamo di provincia, visto che l’immaginario pop rock che avete nel DNA è proprio da li che prende vita. Voi che rapporto avete con la provincia italiana?

Non sappiamo se esiste una musica di provincia o cittadina…facciamo fatica a vederla in questo modo

Torniamo all’immaginario di “Radiofreccia”. Come vi rapportate a quel genere di musica, a quel mood che mi riporta all’adolescenza? Quanto vi ha ispirato quel periodo li?

Molto… C era molta più possibilità di ascoltare musica diversa in modo “passivo” e chi si approciava alla musica lo faceva per passione… Non esistevano le cover band e tutti cercavano di fare musica originale e dire la loro… Sembra uno scenario irreale ma era cosi

S.O.S. foto

E delle nuove trasgressioni “Indie”, cosa ci dite? L’elettronica e quel certo modo di scrivere canzoni vi appartiene in qualche misura?

L’elettronica ci appartiene anche se non la utilizziamo in fase esecutiva, ma i gruppi di Pop elettronico li abbiamo ascoltati e alcuni anche amati… Depeche mode, Ultravox, quel mondo lì insomma… Non sappiamo cosa sia l’Indie esattamente, quel poco che abbiamo sentito non ci ha colpito soprattutto musicalmente.

“Venere Acida”… Il primo singolo estratto… La musica, la donna, l’amore o la vita?

Venere Acida é la musica. Quella sensazione di essere immerso in una cosa stupenda che svanisce non appena finisce il brano o scendi dal palco…

A chiudere: ma quindi, parafrasando questo titolo, a chi state chiedendo aiuto?

Ah ah bella domanda… Tutti abbiamo bisogno di un aiuto!

Forse ti può interessare anche:

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Marco Vittoria

Avatar