Giovanni Paolo II moriva quindici anni fa foto

Giovanni Paolo II moriva quindici anni fa

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Giovanni Paolo II moriva quindici anni fa.

Oggi 2 aprile 2020, ricorre il quindicesimo anniversario della morte di Papa Giovanni Paolo II, anzi di San Carlo Giuseppe Wojtyła, il Papa di tutti.

Giovanni Paolo II è una figura unica nella storia della Chiesa per le sue numerose caratteristiche umane. Parlarne richiederebbe non una sola pagina ma un’intera enciclopedia, poiché il periodo del suo papato è fra i più lunghi ed intensi  nella storia della Chiesa (è stato Papa dal 16 ottobre 1978 al 2 aprile 2005) .

Ripercorriamo sinteticamente la storia della sua vita terrena…

Giovanni Paolo II moriva quindici anni fa – la vita

Karol Jòseph Wojtyla è nato  il 18 maggio 1820 a Wadowice in Polonia da Emilia nata Kaczorowska e Karol Wojtyła senior. Una famiglia profondamente religiosa che (come racconta la scrittrice polacca Milena  Kindziuk)  partecipava intensamente alla vita religiosa a casa e in chiesa.

Ha studiato all’Università di Cracovia e nello stesso periodo doveva lavorare in fabbrica molto malvolentieri per non essere deportato dai nazisti, come prevedevano le leggi di guerra.

Compie i suoi studi teologici a Roma, dove fu ordinato sacerdote. Il richiamo della sua tanto amata Polonia lo riportò in patria dove ricoprì incarichi pastorali e ottenne la nomina a Vescovo Ausiliare di Cracovia.

Arcivescovo di Cracovia e in seguito Papa

Fu nominato Arcivescovo della stessa Cracovia e, in tale veste partecipò al Concilio Vaticano II. Erano anni di difficile  missione poiché il regime comunista era saldamente al potere in Polonia e i relativi rapporti con loro erano difficili.

Fu eletto Papa  il 16 ottobre 1978 e scelse il nome di Giovanni Paolo II: alla sua prima apparizione sul finestrone della Chiesa di San Pietro risultò subito simpatico e comunicativo a tutti col suo “se io sbaglio voi mi correggerete”.

Dalla sua omelia per l’inizio del pontificato tracciò quelle che saranno le future linee del suo pontificato con la celebre frase “Non abbiate paura! Aprite le porte a Cristo!”.

I viaggi di Giovanni Paolo II

Tanti i suoi viaggi in Italia e all’estero, tutti animati dallo spirito cristiano verso gli umili ed i poveri, sempre alla ricerca e preghiera per la Pace Mondiale. La sua azione apostolica fu rivolta anche verso i giovani e i malati. Le sue encicliche sono ricche di dottrina sociale. Promulgò il Nuovo Catechismo della Chiesa Cattolica, i Codici di Diritto Canonico per la Chiesa Latina e le Chiese Orientali e proclamò un Anno Santo. Fu ferito e si salvò miracolosamente dall’attentato di Alì Agcha. Sopportò serenamente e stoicamente le conseguenze del morbo di Parkinson.

La morte

Monsignor Leonardo Sandri, Sostituto alla Segreteria di Stato, annunciò la morte del Papa Giovanni Paolo II il 2 aprile 2005. Proprio alla vigilia della seconda domenica di Pasqua, o, se vogliamo, giorno dedicato alla Divina Misericordia. Storici i suoi funerali che si svolsero il giorno 8 aprile 2005 e che videro la partecipazione di tanti Capi di Stato e di oltre tre milioni di persone.

Fu canonizzato Santo il 27 aprile 2014.

Forse ti può interessare anche:

Foto di pubblico dominio

Autore dell'articolo: Marco Vittoria