Giornata Mondiale delle Bambine 2020

Giornata Mondiale delle Bambine 2020 oggi 11 ottobre

Sensibilizzazione proclamata dall’ONU 8 anni fa (11 ottobre 2012 – 2020) contro discriminazioni e violenze nel Mondo, Giornata Mondiale delle Bambine: “My voice, Our Equal Future

L’ONU ha proclamato la Giornata Mondiale delle Bambine il giorno 11 ottobre 2012, ed ancora nel 2020 emergono dati preoccupanti.

Leggi di più a proposito di Giornata Mondiale delle Bambine 2020 oggi 11 ottobre

2020 MIUR

2020 MIUR: novità per scuola, università, ricerca

Novità nella Manovra 2020 dal MIUR per scuola, università, ricerca: aumentano le risorse per la formazione dei docenti

 

MIUR: la prossima Manovra 2020 ha nel suo interno alcune novità che riguardano la scuola, l’università ed anche la ricerca; infatti, tra le altre, si nota un aumento delle risorse finanziarie dedicate alla formazione dei docenti, al fine di migliorare la qualificazione.

Leggi di più a proposito di 2020 MIUR: novità per scuola, università, ricerca

youtube contro il cyberbullismo

Youtube contro il cyberbullismo, le nuove regole

Youtube contro il cyberbullismo, le nuove regole. Stop alla violenza che passa attraverso la rete, questo vuole fare il canale video più conosciuto al mondo Youtube contro il cyberbullismo, la piattaforma di Google ha deciso un giro di vite contro chi minaccia attraverso il suo canale. Da anni infatti è il mezzo più diffuso, specie […]

giornata mondiale infanzia

Giornata mondiale infanzia: difendiamo il nostro futuro

Giornata mondiale infanzia: difendiamo il nostro futuro. Oggi si celebrano i diritti dei più piccoli approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 A difesa dei minori, proteggere i più piccoli da ogni forma di maltrattamenti: è questo lo scopo della Giornata mondiale infanzia. Il nostro paese dunque ha ratificato la Convenzione il 27 […]

In rete con i ragazzi

In rete con i ragazzi: progetto per l’uso corretto del web

Il progetto formativo “In rete con i ragazzi” per l’uso corretto del web, dedicato a: insegnanti, pediatri e genitori

 

In rete con i ragazzi: dalla collaborazione tra Polizia, Società Italiana Pediatria, Anci, UniCredit ed anche Google arriva un progetto per l’uso positivo del Web.

Leggi di più a proposito di In rete con i ragazzi: progetto per l’uso corretto del web

il 114 contro il bullismo

Il 114 contro il bullismo e una nuova legge

Il 114 contro il bullismo e una nuova legge. Novità importanti per quel che concerne le molestie su adolescenti e di baby gang Tra le novità più importanti dunque c’è il 114 contro il bullismo, un numero verde dedicato alle vittime; con esso anche un inasprimento della legge. Il bullismo, ricordiamo, è una forma di […]

10 segnali dei figli vittime di Cyberbullismo

10 segnali dei figli vittime di cyberbullismo:come capirli?

Figli e Cyberbullismo: attenzione ai 10 segnali comuni tra le vittime

 


La diffusione dei canali di comunicazione ha favorito il Cyberbullismo sopratutto tra giovani, ecco i 10 segnali che i figli vittime mandano ai genitori: avversione ad andare a scuola, anche riluttanza ad uscire di casa, quindi isolamento ed irritabilità.


Leggi di più a proposito di 10 segnali dei figli vittime di cyberbullismo:come capirli?

instagram silenzia il bullismo

Instagram Silenzia il bullismo: la novità del social

Instagram Silenzia il bullismo: la novità del social. Importante iniziativa di uno dei social network più utilizzato dai giovani Instagram Silenzia il bullismo: un tasto per fermare la violenza; in pratica sarà possibile oscurare i commenti negativi nei confronti di qualcuno. In altre parole: se selezionata da un utente nei riguardi di qualcuno, i commenti […]

divieto Whatsapp

Divieto WhatsApp ai minori di 16 anni

Il presidente di “Fondazione Carolina” va all’attacco dei principali social, rei di non provvedere al divieto Whatsapp a chi non ha ancora compiuto 16 anni.

I social network sono diventati parte della nostra vita. Questo vale non solo per gli adulti, ma soprattutto per i più piccoli. Da ciò derivano ulteriori rischi, non solo per l’impatto sociale ma in particolare anche per la sicurezza personale. È il caso dell’azione di bulli o pedofili. Come accaduto a Lodi, in cui un tale di 48 anni, faceva credere di essere una ragazzina; arrivando a compiere atti spregevoli su piccole tra i 10 e i 14 anni. Ciò è avvenuto con la creazione di questo profilo fake, che ha portato a continui abusi, per circa tre anni. Leggi di più a proposito di Divieto WhatsApp ai minori di 16 anni