Bando 2019 contributi handicap grave

Bando 2019 contributi handicap grave e grave malattia

intopic.it feedelissimo.com  
 

Bando 2019 di concorso INPS: contributi handicap grave e grave malattia – Gestione Fondo Ipost

 

Pubblicato dall’INPS il bando 2019 contributi handicap grave e grave malattia in favore dei dipendenti e pensionati del Gruppo Poste Italiane Spa ed exIPOST.

Tra i destinatari del bando 2019 troviamo, oltre ai dipendenti e pensionati del Gruppo Poste Italiane Spa ed exIPOST, anche:

  • loro coniugi/uniti civilmente;
  • nonché loro figli, conviventi o domiciliati presso strutture di cura ed assistenza specializzate.

 

Titolari – Richiedenti – Beneficiari del Bando 2019 contributi handicap grave e grave malattia

Oltre al titolare del diritto, fanno parte dei “Soggetti del concorso” anche il richiedente ed il beneficiario.

Il titolare del diritto è il dipendente del Gruppo Poste Italiane o ex IPOST, sottoposto a trattenuta 0,40% legge 208/1952; nonché il pensionato della gestione ex IPOST, titolare di pensione diretta/indiretta/reversibilità.

Mentre il richiedente è colui che presenta la domanda di partecipazione al concorso, dunque:

  • il titolare del diritto, precedentemente descritto;
  • poi il coniuge/unito civilmente/genitore superstite del minorenne, in caso di decesso del titolare del diritto;
  • anche il coniuge/unito civilmente/genitore richiedente del titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale;
  • inoltre il tutore del beneficiario del diritto;
  • infine l’orfano maggiorenne del titolare del diritto.

Invece il beneficiario è il titolare del diritto, nonché:

  • il titolare del diritto, come citato in precedenza;
  • poi il coniuge/unito civilmente;
  • ed anche i figli conviventi o domiciliati presso strutture di cura ed assistenza specializzate, in possesso dei requisiti di accesso alla prestazione.

 

Scopo del bando 2019 contributi handicap grave e grave malattia

L’INPS indice il bando per rimborsare le spese sostenute dal 01/01/2019 al 31/12/2019 per la cura di:

  • gravi malattie;
  • ed anche riconducibili alla condizione di handicap grave.

La dotazione finanziaria per l’anno 2019 è pari:

  • a 320.000€ relativamente alle prestazioni per “grave malattia“;
  • ad anche a 180.000€ per le prestazioni “handicap grave“.

Si precisa, inoltre, che l’ammontare di ciascun contributo non può superare i 10.000€.

Il presente bando 2019 contributi handicap grave e grave malattia non è compatibile, e quindi cumulabile, con i contributi “Long term care“; quindi, on caso di collocazione in graduatorie per entrambe le prestazioni sarà erogato solo il contributo “Long term care“.

 

Attestazione ISEE

All’atto della presentazione della domanda è necessario che risulti presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione :

  • dell’ISEE ordinario;
  • nonché dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi.

È obbligatorio che nell’attestazione ISEE riferita al nucleo familiare comprenda il beneficiario; poiché qualora il sistema non rilevi la presentazione di una valida DSU la richiesta del contributo verrà collocata in coda alla graduatoria.

Per approfondimenti è possibile consultare il testo INPS.

 

Puoi leggere anche:

730 2020 al 30 settembre: slittano anche i rimborsi

Bonus smart TV e decoder 2019-2022: dal 18 dicembre

Bando di concorso 510 funzionari Agenzia delle Entrate

Ristrutturazione impianto elettrico condominiale: bonus!

Asili nido gratis dal 2020:così Roberto Gualtieri anticipa

Agevolazioni fiscali disabili 2019 Agenzia delle Entrate

Dispositivo anti abbandono seggiolino in auto: la norma

Corrispettivi elettronici 2020: chi è obbligato, esonero

Nuova Imu 2020 in manovra comprende Tasi: 10,6‰➧0

Forfettario 2020 in Manovra regime anti elusione fiscale

Roadmap Tv 4.0: milioni di tv da buttare ma c’è il bonus

Lavori su edifici senza sconto in fattura nel 2020?

Nuova Isee nucleo familiare e durata Isee corrente

Proroga stabilizzazione lavoratori LSU LPU Calabria

Legge di Bilancio 2020: Bonus bebè Mamma Asilo nido

Bonus Bebè 2019: chiarimenti su requisiti e pagamento

Novità 2019 su Bonus bebè Pannolini e Latte in polvere

Premio alla nascita 2019: 800€ di Bonus per la Mamma

Chiarimenti per le DSU presentate da gennaio 2020

Prestazioni a sostegno del reddito a senza fissa dimora

Spese asilo nido veterinarie e funebri detraibili: le FAQ

↪️ Altre  notizie di economia nella pagina dedicata del sito.

DI SANTE Paolo

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Paolo Di Sante

Avatar
Ogni giorno genitori danno tutto per la famiglia, lavoratori si sacrificano per lo stipendio, disoccupati cercano lavoro, imprenditori e professionisti cercano di mandare avanti l'attività. E poi c'è l'Italia, un paese intasato di burocrazia e norme che sembrano remare contro chi si alza la mattina per affrontare la giornata. Tutto ciò ha mosso in me la voglia di pubblicare studi, ricerche ed appunti che sono frutto di oltre un ventennio di lavoro: adempimenti fiscali, civilistici ed amministrativi; servizi alle aziende ed alle persone in campo amministrativo e finanziario. Credo che la diffusione delle informazioni porti equità sociale. Il mio motto preferito: "l'unione fà la forza".