35 anni fa la strage dell’Heysel foto

35 anni fa la strage dell’Heysel

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

35 anni fa la strage dell’Heysel: una tragedia impossibile da dimenticare.

Una partita di calcio… Doveva essere solo una partita di calcio… Si tramutò invece nella più grande tragedia del calcio moderno e forse (senza esagerazione) anche dello sport.

Il 29 maggio 1985 Juventus e Liverpool si affrontavano allo stadio Heysel di Bruxelles per contendersi l’agognata Coppa dei Campioni (oggi Champions League).

35 anni fa la strage dell’Heysel: il ricordo di una tragedia che nessuno dimenticherà mai

39 morti (di cui 32 italiani) e oltre 600 feriti per una partita che rimarrà per sempre nella memoria di tutti. Le immagini sembravano infatti essere più quelle di una battaglia che di una semplice partita di calcio.

Doveva essere una giornata di festa. Le forze dell’ordine belghe e i dirigenti UEFA decisero che alle 21:40 le due squadre dovevano giocare lo stesso la partita. Una decisione ancora oggi criticata da molti ma che probabilmente ha evitato chissà quanti altri morti. Molte televisioni inoltre interruppero il collegamento, in Italia Rai2 oscurò le immagini e il commentatore dell’evento, il grande Bruno Pizzul promise di illustrare la partita “in tono il più neutro, impersonale e asettico possibile”.

La partita

La partita, come scritto, si giocò regolarmente e finì a favore della Juventus, grazie a un gol del francese Michel Platini. Impossibile (teoricamente)  festeggiare, eppure molti tifosi a Torino esultarono lo stesso. La Juventus era infatti la prima squadra di calcio a conquistare tutti i e tre i maggiori trofei europei (Coppa Campioni, Coppa Uefa e Coppa delle Coppe).

L’eredità

La tragedia dell’Heysel ispirò anche il film drammatico “Appuntamento a Liverpool” con Isabella Ferrari e il grande compositore Michael Nyman scrisse anche un pezzo a riguardo, “Memorial”.  Solo nel 1990 una squadra italiana, il Milan, tornò in quello stadio che era stato teatro della più grande tragedia sportiva degli anni ottanta. Tante nel tempo sono state le commemorazioni di quella tragedia, l’ultima delle quali nel 2018, quando il Comune di Torino ha omaggiato le vittime dell’Heysel intitolando in loro onore una piazza pedonale nel quartiere Aurora.

Forse ti può interessare anche:

Autore dell'articolo: Marco Vittoria