Shalpy si ritira a fine anno foto

Shalpy si ritira a fine anno dalla musica

Shalpy si ritira a fine anno dalla musica: l’annuncio sui social.

Lo ha annunciato lo stesso artista attraverso i suoi canali social con un breve messaggio che riportiamo integralmente qui sotto.

Shalpy si ritira a fine anno dalla musica

Questo quanto scritto da Shalpy: “Dopo un periodo di grande travaglio dovuto a numerose cause ho finalmente preso la decisione di ritirarmi dalla musica alla fine del 2020”.

Una decisione che ha subito lasciato sorpresi i fan che invece speravano persino in qualche suo concerto estivo. Il mondo della musica però, lo ricordiamo, quest’anno è stato scosso da un ciclone chiamato coronavirus che sta pesando come un macigno in ogni settore. Lo spettacolo in generale non è infatti da meno.

Shalpy in breve

Definire Shalpy cantante è piuttosto limitativo in quanto è certamente uno dei più completi artisti in Italia.

Il suo debutto musicale avvenne nel lontano 1983 con il singolo “Rocking Rolling” che lo fece conoscere al mondo. Da allora sono state tante le sue hit. Tra queste vogliamo menzionare almeno “Mi Manchi tu”, “No East No West”, “Baciami” e la celebre “Pregherei” (splendido duetto con Scarlett Von Wollenmann).

Non solo musica…

Non tutti forse però sanno che Shalpy durante la sua quasi quarantennale carriera ha anche recitato in teatro e in televisione, dove ha partecipato anche a diversi show in qualità di concorrente o di ospite. E’ inoltre autore del libro “E’ così semplice – il cuore non ha genere”, pubblicato dalle Edizioni Piemme nel 2015. Shalpy è un artista che ha sempre saputo usare le sue parole con molto tatto e delicatezza, persino quando ha affrontato temi delicati quali l’omosessualità. La speranza di tutti i suoi fan, che ormai lo seguono anche da decenni, è che magari Shalpy ci ripensi. Sarebbe infatti davvero un peccato se la musica italiana perdesse un talento così…

Forse ti può interessare anche:

Foto tratta dalla pagina facebook di Shalpy

Autore dell'articolo: Marco Vittoria

Avatar